ACCOPPIATORI

Gli accoppiatori Tpa permettono di collegare i moduli d’espansione ai diversi bus da campo implementati. Ogni dispositivo è dotato di 16 linee di I/O digitale a 24 V (con segnalazione visiva a led e protette da cortocircuito), che consentono di ammortizzare meglio il costo del nodo. In questa categoria troviamo anche accoppiatori custom, pensati e sviluppati per l’interfacciamento di dispositivi specifici (quali, ad esempio, i blocchi di elettrovalvole) ai diversi bus da campo.

LEtherCAT è una tecnologia di comunicazione real-time basata su Ethernet, particolarmente adatta alla comunicazione fra i sistemi di controllo ed i dispositivi periferici, quali sistemi di I/O, sensori e azionamenti. LEtherCAT rende possibile luso dellEthernet nellautomazione industriale perché garantisce brevi tempistiche per laggiornamento dei dati, basso jitter di comunicazione e costo contenuto. EtherCAT riesce a ottimizzare le performance della rete attraverso il processamento diretto on the fly del frame da parte dei vari dispositivi slave della rete. Luso del “Distributed Clock” permette di sincronizzare tutti gli slave con un jitter inferiore al microsecondo. A livello di interfaccia verso le applicazioni, EtherCAT può utilizzare i protocolli CoE (“CANopen over EtherCAT”), SoE (“SERCOS over EtherCAT”), FoE (“File access over EtherCAT”) ed EoE (“Ethernet over EtherCAT”), in modo da assicurare la compatibilità sia con le più diffuse tecnologie real-time dei bus di campo, sia con le tecnologie Ethernet standard, quali TCP/IP, UDP/IP, FTP.

TRS-CAT

codice TRS0.2.01

L’accoppiatore TRS-CAT, atto ad essere montato su guide DIN, consente di collegare il bus EtherCAT al bus TRS.
TRS-CAT è un dispositivo slave modulare (bus coupler) così come definito dalle specifiche ETG. Il TRS-CAT incorpora 16 linee di I/O digitali bidirezionali; ogni linea è configurabile come ingresso o come uscita. È possibile espandere il modulo TRS-CAT con qualsiasi unità d’espansione della serie TRS, fino ad un massimo di sette.
TRS-CAT è conforme alle direttive EMC 2004/108/EC.

FUNZIONI ENTRATE

  • Filtro digitale antirimbalzo;

  • possibile campionamento degli ingressi sincrono con lo scheduler PLC.

FUNZIONI USCITE

  • Massima corrente per uscita pari a 0.5 A;

  • protezione delle uscite contro sovraccarico e sovratensione (36 V);

  • rilettura delle uscite (diagnostica software) in tempo reale;

  • possibile attivazione delle uscite sincrona con lo scheduler PLC.

Star-CAT

codiceTRS0.2.02

Star-CAT è un hub progettato per i bus da campo EtherCAT.
Star-CAT trasforma una topologia di rete EtherCAT lineare in una topologia a stella, utilizzando un canale in ingresso e fino a 3 diversi canali in uscita.

SPECIFICHE FUNZIONALI

  • L’interfaccia avviene connettendo l’ingresso in qualsiasi punto della rete EtherCAT, avendo cura che il flusso di comunicazione preveda il master a monte;

  • la connessione su bus EtherCAT avviene con connettori RJ-45;

  • alle tre uscite è possibile connettere qualsiasi altra linea slave EtherCAT o ancora un modulo Star-CAT, se occorresse “ramificare” ulteriormente la rete;

  • segnalazione a led dello stato di attività del modulo e della comunicazione su bus EtherCAT, secondo quanto previsto dalle specifiche ETG.

GREENBUS 4

GreenBUS 4 è il protocollo dedicato di Tpa per la comunicazione con i dispositivi da campo.

Si tratta di una comunicazione seriale isocrona che si svolge tra un dispositivo master, il controllo numerico o PLC, e più dispositivi slave, i remoti (accoppiatori ed espansioni). Elettricamente è assimilabile ad un bus seriale RS-422, con l’aggiunta della alimentazione dei remoti. Grazie alle caratteristiche di isocronia, il protocollo GreenBUS 4 è in grado di far comunicare i dispositivi remoti con un tempo di rinfresco che va da 1 ms a 4 ms in modo strettamente deterministico, alla velocità di 4 Mbit/s per mezzo di un comune cavo Ethernet. GreenBUS 4 consente la remotabilità degli assi analogici, supporta la rilettura delle uscite, non necessita la configurazione dei dispositivi remoti e riduce la complessità hardware e i costi grazie all’essenzialità del protocollo.

TRS-IO

codice TRS0.1.01

L’accoppiatore di bus TRS-IO consente di collegare al GreenBUS 4 tutti i moduli di espansione di I/O della serie TRS con alloggiamento meccanico su guida DIN.
Il TRS-IO incorpora 16 linee di I/O digitali bidirezionali. Ogni linea è configurabile come ingresso o come uscita. È possibile espandere il modulo TRS-IO con qualsiasi unità di espansione della serie TRS fino ad un massimo di cinque.
TRS-IO è conforme alla direttiva EMC 2004/108/EC.

FUNZIONI ENTRATE

  • Filtro digitale antirimbalzo a 2 ms;

  • possibile campionamento degli ingressi sincrono con lo scheduler PLC;

  • condizione di Falso fino a 10 Vdc, condizione di Vero da 18 Vdc;

  • corrente assorbita dal singolo ingresso: 3 mA.

FUNZIONI USCITE

  • Tensione a 24 Vdc con massima corrente per ciascuna uscita pari a 0.5 A;

  • protezione delle uscite contro sovraccarico e sovratensione (36 V);

  • rilettura delle uscite (diagnostica software) in tempo reale;

  • ripristino automatico delle uscite in corto circuito;

  • attivazione delle uscite sincrona con lo scheduler PLC.

TRS-AX

codice TRS0.1.02

L’accoppiatore di bus TRS-AX, alloggiabile su guide DIN, collega al GreenBUS 4 quattro contatori per encoder incrementali e altrettante uscite analogiche. La coesistenza sullo stesso dispositivo di contatori e uscite analogiche consente di gestire una configurazione fino a 4 assi; ogni asse può essere di tipo analogico (+/-10 V) o di tipo passo-passo.
Per ogni asse sono presenti le funzionalità di interfaccia con un encoder differenziale, compresa la tacca di zero e la possibilità di gestione di un ingresso veloce.
Sono presenti quattro uscite digitali (0-24 V) in grado di pilotare carichi con una corrente massima di 0.5 A, e quattro ingressi digitali veloci (0-24 V) per supportare funzioni in interrupt quali il set-point asse o il rilevamento quote (tipico delle funzionalità di misura).
TRS-AX è conforme alla direttiva EMC 2004/108/EC.

FUNZIONI USCITE DIGITALI

  • Supporta fino a N uscite (con N = 4 – n° assi passo-passo configurati);

  • massima corrente per uscita pari a 0.5 A;

  • protezione delle uscite contro sovraccarico e sovratensione (36 V);

  • rilettura delle uscite (diagnostica software) in tempo reale;

  • possibilità di cablaggio dell’I/O con morsetti a vite o a molla (AWG 24, AWG 12) e possibilità di cablaggio direttamente sui cavi asse;

  • alimentazione da campo separata dall’alimentazione della circuiteria logica;

  • segnalazione dello stato delle uscite attraverso indicatori luminosi.

FUNZIONI USCITE ANALOGICHE

  • Fino a 4 uscite analogiche a 16 bit, +/-10 V;

  • rilettura (diagnostica software) e segnalazione luminosa di eventuali errori.

FUNZIONI ENTRATE

  • 1 ingresso veloce gestito in interrupt abilitabile via software.

Star-TRS

codice TRS0.1.04

Star-TRS è un hub progettato per il bus da campo GreenBUS 3.0/4.0, costituito da una linea di ingresso e 4 linee di uscita. Star-TRS permette di collegare i moduli remoti Tpa tramite una topologia a stella.
In aggiunta, Star-TRS amplifica il segnale per consentire una maggiore lunghezza dei collegamenti. Grazie a Star-TRS, anche le macchine utensili geometricamente più complicate potranno usufruire dei moduli remoti Tpa.

SPECIFICHE FUNZIONALI

  • Collegamento ad unità di controllo o modulo remoto mediante GreenBUS 3.0/4.0;

  • il bus GreenBUS 3.0/4.0 utilizza un cavo Ethernet standard 100BASE-TX (Cat 5 o superiore) e connettori standard RJ-45;

  • possibilità di disabilitare le 4 linee GreenBUS singolarmente tramite switch;

  • segnalazione della comunicazione attraverso indicatori luminosi;

  • segnalazione della presenza di alimentazione attraverso indicatore luminoso;

  • conforme alla direttiva EMC 2004/108/EC.

TRS-EV-24

codice TRS0.1.05

L’accoppiatore di bus TRS-EV-24 consente di collegare al GreenBUS 4 tutti i moduli di elettrovalvole interfacciabili con connettore Canon a 25 poli. Il TRS-EV-24 incorpora 24 linee di output digitali. Il modulo TRS-EV-24 non è espandibile.

FUNZIONI USCITE

  • Tensione a 24 Vdc con massima corrente per ciascuna uscita pari a 0.5 A;

  • protezione delle uscite contro sovraccarico e sovratensione (40 V);

  • ripristino automatico delle uscite in corto circuito;

  • attivazione delle uscite sincrona con lo scheduler PLC.

SPECIFICHE FUNZIONALI

  • Collegamento ad unità di controllo mediante GreenBUS 4;

  • alimentazione della circuiteria logica dell’accoppiatore derivata da GreenBUS 4;

  • alimentazione di campo separata dall’alimentazione della circuiteria logica;

  • protezione contro l’inversione della alimentazione di campo;

  • segnalazione della presenza di alimentazioni attraverso indicatori luminosi;

  • montaggio direttamente su gruppo EV e su guide DIN di tipo EN 50022 ed EN 50035;

  • dimensioni: 62*106*24.5 mm.

TRS-485

CODICE TRS0.3.01

L’accoppiatore di bus TRS-485 consente di collegare alla linea seriale RS-485 1.0 tutti i moduli di espansione di I/O della serie TRS, con alloggiamento meccanico su guida DIN.
Il TRS-485 incorpora 16 linee di I/O digitali bidirezionali. Ogni linea è configurabile come ingresso o come uscita. È possibile espandere il modulo TRS-485 con qualsiasi unità di espansione della serie TRS, fino ad un massimo di cinque.
TRS-485 è conforme alla direttiva EMC 2004/108/EC.

FUNZIONI ENTRATE

  • Filtro digitale antirimbalzo a 2 ms;

  • condizione di Falso fino a 10 Vdc, condizione di Vero da 18 Vdc;

  • corrente assorbita dal singolo ingresso: 3 mA.

FUNZIONI USCITE

  • Tensione a 24 Vdc con massima corrente per ciascuna uscita pari a 0.5 A;

  • protezione delle uscite contro sovraccarico e sovratensione (36 V);

  • rilettura delle uscite (diagnostica software);

  • ripristino automatico delle uscite in corto circuito.

© 2019 by Tpa Srl

  • Facebook Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

Tpa Srl – Tecnologie e Prodotti per l’Automazione

20099, Sesto S. Giovanni (MI), Italia – via Carducci, 221

Tel. +390236527550 (r.a.) – P. IVA: 02016240968 – www.tpaspa.com